Formazione
Made HSE Formazione Attrezzature di lavoro Addetti conduzione di carrelli elevatori industriali semoventi con conducente a bordo
Accordo Stato-Regioni del 07-07-2016, Accordo Stato-Regioni del 21-12-2011, Accordo Stato-Regioni del 22-02-2012, Addestramento dei lavoratori, Appalti, Corsi attrezzature di lavoro, Corsi di aggiornamento e-learning, Corsi di formazione sui rischi specifici, Corsi e-learning sicurezza sul lavoro, Corsi in aula sicurezza sul lavoro, Corsi on-line sicurezza sul lavoro, Corso addetti conduzione carrelli elevatori, Corso Addetti primo soccorso aziendale, Corso addetti squadra antincendio, Corso addetti uso carroponte, Corso dirigenti sicurezza sul lavoro, Corso HACCP, Corso lavoratori sicurezza sul lavoro, Corso piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE), Corso preposti sicurezza sul lavoro, Corso RLS sicurezza sul lavoro, Corso RSPP Datore di Lavoro, Corso RSPP/ASPP, Corso sui rischi di incidenti rilevanti, Decreto Interministeriale del 4 marzo 2013, Direttiva Macchine, DLgs 231 2001, DLgs 231/01, dm 10 marzo 98, DPI, DPI anticduta, Formazione dei lavoratori, Formazione on-line sicurezza sul lavoro, Lavori in quota, Modello organizzativo, Organi di Vigilanza e Controllo, PAV, PEI, PES, Piano di emergenza aziendale, Prevenzione incendi, Radiazioni ionizzanti, Rischio chimico, Rischio elettrico, Rischio incendio, Rischio industriale rilevante, RSPP esterno, Sicurezza sul lavoro, Sistema di Gestione Ambientale, Sistemi di gestione, Sistemi di gestione della qualità, Sistemi di Gestione della Sicurezza, Valutazione esposizione a radiazioni ionizzanti, Valutazione esposizione alle vibrazioni, Videoprocedure di sicurezza sul lavoro
 

Addetti conduzione di carrelli elevatori industriali semoventi con conducente a bordo

Durata del corso: 12 ore

Finalità: fornire ai partecipati nozioni teorico e in particolare pratiche per l’utilizzo dei carrelli elevatori industriali semoventi con conducenti a bordo.

Destinatari: Operatori addetti all’utilizzo del carrello elevatore semoventi con conducente a bordo.

Docenti: In linea con quanto previsto dall’accordo, Made Hse mette a disposizione percorsi formativi e docenti con esperienza almeno triennale sia nel settore della formazione, sia nel settore della prevenzione, sicurezza e salute nei luoghi di lavoro e con esperienza professionale pratica almeno triennale nelle tecniche di conduzione di carrelli elevatori industriali semoventi.

Numero partecipanti: I corsi prevedono un numero massimo di partecipanti pari a 24 lavoratori, mentre per la prova pratica il numero di lavoratori si riduce a 6 per ogni docente presente.

Test e verifiche di apprendimento: Al termine dei due moduli teorici (al di fuori dei tempi previsti per i moduli teorici) si svolgerà una prova intermedia di verifica consistente in un questionario a risposta multipla. Il superamento della prova, che si intende superata con almeno il 70% delle risposte esatte, consentirà il passaggio ai moduli pratici specifici. Il superamento dei moduli teorici e del modulo pratico, consentono il rilascio dell’attestato. Il superamento dei moduli teorici e del modulo pratico, consentirà il rilascio dell’attestato.

Attestato di abilitazione: Made Hse è un centro di formazione accreditato alla Regione Lombardia (Iscrizione Albo regionale degli operatori accreditati per i Servizi di Istruzione e Formazione Professionale Regione Lombardia N. 731 - ID: 559869/2012) nell'ambito della Formazione Continua e rilascia attestati validi legalmente come credito formativo su tutto il territorio nazionale.

Sede del corso: presso la sede del cliente.

 

corso carrellisti madehse.com

 


Programma del corso:

Modulo 1: Giuridico – Normativo (1 ora)

  • Presentazione dei corso.
  • Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento alle disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell’operatore.

Modulo 2: Tecnico (7 ore)

  • Tipologie e caratteristiche dei vari tipi di veicoli per il trasporto interno: dai transpallet manuali ai carrelli elevatori frontali a contrappeso.
  • Principali rischi connessi all’impiego di carrelli semoventi: caduta del carico, rovesciamento, ribaltamento, urti delle persone con il carico o con elementi mobili del carrello, rischi legati all’ambiente (ostacoli, linee elettriche, ecc.), rischi legati all’uso delle diverse forme di energia (elettrica, idraulica, ecc.).
  • Nozioni elementari di fisica: nozioni di base per la valutazione dei carichi movimentati, condizioni di equilibrio di un corpo. Stabilità (concetto del baricentro del carico e della leva di primo grado). Linee di ribaltamento. Stabilità statica e dinamica e influenza dovuta alla mobilità del carrello e dell’ambiente di lavoro (forze centrifughe e d'inerzia). Portata del carrello elevatore.
  • Tecnologia dei carrelli semoventi: terminologia, caratteristiche generali e principali componenti. Meccanismi, loro caratteristiche, loro funzione e principi di funzionamento.
  • Componenti principali: forche e/o organi di presa (attrezzature supplementari, ecc.). Montanti di sollevamento (simplex - duplex - triplex - quadruplex - ecc., ad alzata libera e non). Posto di guida con descrizione del sedile, degli organi di comando (leve, pedali, piantone sterzo e volante, freno di stazionamento, interruttore generale a chiave, interruttore d'emergenza), dei dispositivi di segnalazione (clacson, beep di retromarcia, segnalatori luminosi, fari di lavoro, ecc.) e controllo (strumenti e spie dì funzionamento). Freni (freno di stazionamento e di servizio). Ruote e tipologie di gommature: differenze per i vari tipi di utilizzo, ruote sterzanti e motrici. Fonti di energia (batterie di accumulatori o motori endotermici). Contrappeso.
  • Sistemi di ricarica batterie: raddrizzatori e sicurezze circa le modalità di utilizzo anche in relazione all'ambiente.
  • Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione. Sistemi di protezione attiva e passiva.
  • Le condizioni di equilibrio: fattori ed elementi che influenzano la stabilità. Portate (nominale/effettiva). Illustrazione e lettura delle targhette, tabelle o diagrammi di portata nominale ed effettiva. Influenza delle condizioni di utilizzo sulle caratteristiche nominali di portata. Gli ausili alla conduzione (indicatori di carico e altri indicatori, ecc.).

Modulo 3: Pratico (4 ore)

  • Illustrazione, seguendo le istruzioni di uso del carrello, dei vari componenti e delle sicurezze.
  • Manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni di uso del carrello.
  • Guida del carrello su percorso di prova per evidenziare le corrette manovre a vuoto e a carico (corretta posizione sul carrello, presa dei carico, trasporto nelle varie situazioni, sosta del carrello, ecc.).

 

© Copyright 2014