Aumento sanzioni D.Lgs.81/08: Pubblicato il decreto cosiddetto "destinazione Italia"

Con la pubblicazione del Decreto Legge n. 145 del 23 dicembre 2013, viene imposto:

un aumento del 30% delle sanzioni previste per la revoca del provvedimento di sospensione dei lavori di cui all'art. 14, comma 4, lettera c) del D.Lgs.81/08 (impiego lavoratori irregolari oltre il 20%, nonché gravi e reiterate violazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro) un aumento fino al 1000% (decuplicate), delle sanzioni previste per altre violazioni in materia di lavoro irregolare o di orario di lavoro.

Il decreto è' entrato in vigore il 24.12.2013, pubblicato sulla G.U. n. 300 del 23/12/2013 e dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni.

Esso inoltre sostituisce l’art. 252-bis del D.Lgs.152/06, introducendo procedure semplificate per il riutilizzo di siti inquinati, ovvero introducendo la possibilità per lo Stato di stipulare accordi di programma con uno o più proprietari di aree contaminate o altri soggetti interessati ad attuare progetti integrati di messa in sicurezza o bonifica, e di riconversione industriale e sviluppo economico produttivo in siti di interesse nazionale individuati entro il 30 aprile 2007 ai sensi della legge 9 dicembre 1998, n. 426, al fine di promuovere il riutilizzo di tali siti in condizioni di sicurezza sanitaria e ambientale, e di preservare le matrici ambientali non contaminate.

Condividi linkedin share facebook share twitter share
Siglacom - Internet Partner
MADE HSE è compresa tra le aziende ritenute strategiche ed autorizzate a proseguire in questa fase di emergenza, ai sensi del DPCM 22 marzo Allegato 1.
Seguiamo con estrema attenzione l’evoluzione dell’epidemia del virus Sars-CoV-2 in atto in Italia da qualche settimana ed applichiamo rigorosamente i protocolli di sicurezza disposti a livello nazionale.
Siamo pienamente operativi sia da casa, che dall’ufficio, che dal laboratorio e, anche in queste circostanze di estrema difficoltà per tutti, ce la stiamo mettendo tutta per rispondere alle richieste di servizi della nostra clientela.
Approfondisci