Documento di valutazione dei rischi

Come noto, l’Articolo 29 D.Lgs 81/08 stabilisce che i datori di lavoro delle aziende che occupano fino a 10 lavoratori, devono effettuare la valutazione dei rischi (DVR) servendosi delle procedure standardizzate elaborate dalla Commissione consultiva permanente e che il termine per poter usufruire della modalità di autocertificazione, è fissato in 18 mesi dalla data di entrata in vigore delle suddette procedure standardizzate, ma comunque non oltre il 30.06.2012.

Come altrettanto noto, le procedure standardizzate ad oggi non sono state né emanate nè recepite con Decreto dei Ministeri del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, come previsto dalla normativa. A questo punto, visto l'approssimarsi della scadenza del 30/6, a partire dal 1/7/2012 sono possibili tre diversi scenari:

  1. ARRIVA LA PROROGA: si potrà dunque ancora usufruire dell’autocertificazione, per dare tempo alla Commissione di elaborare le procedure;
  2. ARRIVANO LE PROCEDURE: tutti i Datori di lavoro che occupano fino 10 lavoratori dovranno rivedere la propria autocertificazione elaborando un DVR in riferimento alle procedure emanate;
  3. NIENTE PROROGA e NIENTE PROCEDURE: tutti i Datori di lavoro che occupano fino 10 lavoratori dovranno eliminare l'autocertificazione e sostituirla con un DVR.

MADE HSE ha elaborato un proprio standard di riferimento, facilmente adattabile alla eventuale uscita delle procedure ministeriali, per permettere alle aziende che ora usufruiscono dell'autocertificazione, di passare alla stesura di un DVR completo ed esauriente, contenendone il costo. 

Condividi linkedin share facebook share twitter share
Siglacom - Internet Partner
MADE HSE è compresa tra le aziende ritenute strategiche ed autorizzate a proseguire in questa fase di emergenza, ai sensi del DPCM 22 marzo Allegato 1.
Seguiamo con estrema attenzione l’evoluzione dell’epidemia del virus Sars-CoV-2 in atto in Italia da qualche settimana ed applichiamo rigorosamente i protocolli di sicurezza disposti a livello nazionale.
Siamo pienamente operativi sia da casa, che dall’ufficio, che dal laboratorio e, anche in queste circostanze di estrema difficoltà per tutti, ce la stiamo mettendo tutta per rispondere alle richieste di servizi della nostra clientela.
Approfondisci