Emission Trading

Nella Comunità Europea, a partire dal 2005, è stato reso operativo il sistema per lo scambio di quote di emissioni dei gas ad effetto serra (Emission Trading), con la Direttiva Europea 2003/87/CE. Con la modifica della Direttiva 2003/87/CE, conseguente all'entrata in vigore della Direttiva 2009/29/CE, si è prodotta un’estensione della sua applicazione ad ulteriori settori produttivi, oltre alla revisione del sistema di assegnazione di quote gratuite.
Il successivo Regolamento UE 601/2012, ha poi specificato i nuovi criteri per monitorare e comunicare le emissioni di gas ad effetto serra nel periodo 2013-2020. Con i provvedimenti emessi a livello nazionale inoltre, nel novembre 2012 (Delibera 27/2012 riguardante il Piano di monitoraggio delle emissioni di gas serra da implementare a partire dal 1 gennaio 2013) e nel marzo 2013, (D.Lgs.30/2013 di attuazione della Direttiva 2009/29/CE e abrogazione del D.Lgs.216/2006, con nuove disposizione sull'assegnazione delle quote gratuite), il quadro normativo in materia di Emission Trading Scheme, ovvero l’obbligo di dover considerare attentamente gli aspetti legati alle emissioni di CO2, incide significativamente sugli aspetti economici, finanziari, fiscali e legali, legati all'acquisto o vendita delle quote di emissioni e dunque deve essere tenuto in considerazione dalle aziende nella gestione degli adempimenti tecnico-amministrativi e nelle scelte strategiche e produttive.

MADE HSE, in virtù della lunga e solida esperienza in campo ambientale e di sistemi di gestione ambientale, condotta anche all'interno di un grande gruppo industriale multinazionale, assiste la propria clientela per la corretta gestione di tutti gli aspetti connessi all'applicazione della normativa europea e nazionale su Emission Trading.

L’assistenza fornita, spazia dalla gestione dei processi autorizzativi (prima richiesta e aggiornamento) e di prima assegnazione delle quote gratuite e di quote integrative (attivazione nuovi impianti o aumento capacità produttiva) e di gestione del Registro quote, all'assistenza per acquisto o cessione di quote, alla predisposizione e aggiornamento dei Piani di monitoraggio da presentare all'Autorità Competente per la relativa approvazione, all'assistenza tecnica in fase di monitoraggio e rendicontazione della CO2, all'assistenza durante le attività di controllo effettuate da parte degli Enti di verifica.
Condividi linkedin share facebook share twitter share
Siglacom - Internet Partner
MADE HSE è compresa tra le aziende ritenute strategiche ed autorizzate a proseguire in questa fase di emergenza, ai sensi del DPCM 22 marzo Allegato 1.
Seguiamo con estrema attenzione l’evoluzione dell’epidemia del virus Sars-CoV-2 in atto in Italia da qualche settimana ed applichiamo rigorosamente i protocolli di sicurezza disposti a livello nazionale.
Siamo pienamente operativi sia da casa, che dall’ufficio, che dal laboratorio e, anche in queste circostanze di estrema difficoltà per tutti, ce la stiamo mettendo tutta per rispondere alle richieste di servizi della nostra clientela.
Approfondisci