Ispesl: criteri di indirizzo per la gestione del rischio biologico nelle lavanderie industriali

L’Ispesl ha recentemente pubblicato i criteri di indirizzo per la gestione del rischio biologico nelle lavanderie industriali.

Il documento riguarda le lavanderie che operano, principalmente, nei settori ospedaliero e sanitario, industriale (alimentare, farmaceutico, petrolchimico, ecc), alberghiero e della ristorazione, ed anche le lavanderie non industriali: sono mercati che presentano caratteristiche profondamente diverse, ma che, convergono verso un’esigenza comune, quella di privilegiare la qualità del servizio e la sicurezza igienica. 

Condividi linkedin share facebook share twitter share
Siglacom - Internet Partner
MADE HSE è compresa tra le aziende ritenute strategiche ed autorizzate a proseguire in questa fase di emergenza, ai sensi del DPCM 22 marzo Allegato 1.
Seguiamo con estrema attenzione l’evoluzione dell’epidemia del virus Sars-CoV-2 in atto in Italia da qualche settimana ed applichiamo rigorosamente i protocolli di sicurezza disposti a livello nazionale.
Siamo pienamente operativi sia da casa, che dall’ufficio, che dal laboratorio e, anche in queste circostanze di estrema difficoltà per tutti, ce la stiamo mettendo tutta per rispondere alle richieste di servizi della nostra clientela.
Approfondisci