Nanomateriali

Nonostante sia oramai dimostrato che alcuni dei nanomateriali industrialmente prodotti rappresentino un pericolo per la salute e per l’ambiente, e siano ormai innumerevoli i prodotti che contengono nanomateriali e le occasioni in cui i lavoratori sono esposti a queste particelle negli ambienti di lavoro, la conoscenza di questa tecnologia e la consapevolezza del rischio che comporta sono ancora a livelli molto bassi. Un ottimo strumento di informazione, è costituito dalla ricerca pubblicata da EU-OSHA intitolata “Risk perception and risk communication with regard to nanomaterials in the workplace - Percezione e comunicazione del rischio rispetto ai nanomateriali sul luogo di lavoro” che tratta la percezione e la comunicazione dei rischi legati all’esposizione a nanomateriali sul luogo di lavoro.
Dalla ricerca risulta che il 54% delle aziende non sa cosa siano i nanomateriali, pur facendone uso. Questo accade per esempio al 75% dei lavoratori e datori di lavoro nel settore dell’edilizia che non è cosciente di lavorare con prodotti della nanotecnologia. Il contributo dell’’EU-OSHA per una comunicazione aggiornata e informata, viene fornito anche attraverso una banca dati online di esempi di buone pratiche aziendali relative alla buona gestione sul luogo di lavoro di nanomateriali di sintesi. Nel prossimo futuro è prevista la creazione di una pagina web sull’argomento e l’elaborazione di materiale per informare in modo snello sugli strumenti pratici di gestione dei rischi per i nanomateriali.

Condividi linkedin share facebook share twitter share
Siglacom - Internet Partner
MADE HSE è compresa tra le aziende ritenute strategiche ed autorizzate a proseguire in questa fase di emergenza, ai sensi del DPCM 22 marzo Allegato 1.
Seguiamo con estrema attenzione l’evoluzione dell’epidemia del virus Sars-CoV-2 in atto in Italia da qualche settimana ed applichiamo rigorosamente i protocolli di sicurezza disposti a livello nazionale.
Siamo pienamente operativi sia da casa, che dall’ufficio, che dal laboratorio e, anche in queste circostanze di estrema difficoltà per tutti, ce la stiamo mettendo tutta per rispondere alle richieste di servizi della nostra clientela.
Approfondisci