Pubblicato il decreto 65/2010 che disciplina la gestione dei RAEE da parte dei centri di distribuzione e di assistenza

Pubblicato in Gazzetta ufficiale del 4 maggio, dopo oltre due anni di attesa, il decreto 65/2010 che disciplina la gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche da parte dei centri di distribuzione e di assistenza.
Il decreto viene detto in gergo “uno contro uno”, poiché permette il ritiro gratuito dell'apparecchiatura da sostituire al momento della fornitura di una nuova. L'obbligo di raccolta e smaltimento per i negozianti scatterà dal prossimo 18 giugno.

I distributori in particolare dovranno:

  • informare i consumatori sulla gratuità del ritiro, con modalità chiare e di immediata percezione;
  • raggruppare le apparecchiature elettriche ed elettroniche nei locali del proprio punto vendita o in altro luogo e trasportarli ai centri di raccolta;
  • adempiere all'obbligo di tenuta del registro di carico e scarico mediante la compilazione, all'atto del ritiro, di uno schedario numerato progressivamente, dal quale risultino il nominativo e l'indirizzo del consumatore che conferisce il rifiuto e la tipologia dello stesso;
  • conservare lo schedario integrato con i documenti di trasporto per tre anni dalla data dell'ultima registrazione;
  • iscriversi all'Albo dei gestori ambientali (sia i trasportatori che i raccoglitori di AEE). In prima applicazione del decreto basta comunque una comunicazione alla sezione regionale o provinciale dell'Albo territorialmente competente che si esprimerà sul rigetto o accoglimento della domanda di iscrizione.

Il ritiro dei RAEE domestici sarà possibile anche da parte dei degli installatori e dei gestori dei centri di assistenza tecnica (art. 4). Disposizioni specifiche riguardano invece i RAEE professionali (art. 5) cui si applicano alcuni aspetti della disciplina dei RAEE domestici.
L’articolo 9, in particolare esonera raccoglitori e trasportatori dall'obbligo del MUD (di cui all'articolo 189, comma 3, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152). L’allegato al decreto contiene lo Schedario di carico e scarico dei RAEE, conferiti ai distributori, agli installatori e ai gestori dei centri di assistenza tecnica. 

Condividi linkedin share facebook share twitter share
Siglacom - Internet Partner