Riconoscimento e gestione dell’errore

Riconoscimento e gestione dell’errore

Durata 4 ore 
Crediti formativi: 4

Il corso è valido come aggiornamento per Legali Rappresentanti/Datori di Lavoro, Delegati alla Sicurezza, HSE Manager, RSPP/ASPP, RLS, Preposti, Lavoratori, Consulenti HSEQ.

Un evento di incidente, di infortunio o di near-miss all’interno di una Azienda è un episodio che talvolta si manifesta con conseguenze drammatiche e in alcuni casi con risvolti giudiziari, pesanti dal punto di vista economico o di immagine per l’Azienda e di rilievo in termini di responsabilità per gli attori coinvolti.
Questi episodi si verificano a seguito del concatenarsi di cause e di circostanze che l’organizzazione avrebbe potuto o dovuto prevedere e sulle quali avrebbe potuto o dovuto intervenire ma che per una serie di ragioni non erano state mai prima prese in considerazione o intercettate e valutate nella loro reale portata.

Spesso nelle valutazioni del rischio siamo molto attenti agli aspetti tecnici ed organizzativi, molto meno attenti all’importanza del fattore umano e al suo contributo.
Attraverso un percorso di analisi di casi pratici ci proponiamo di approfondire le dinamiche spesso poco indagate del comportamento dei lavoratori ma che vanno conosciute per prevenire effetti di danno, attraverso gli adeguati strumenti di riconoscimento e di gestione correttiva.

Programma:

  • Anatomia di un incidente
  • La ricerca del colpevole
  • Strumenti di analisi, tecniche di analisi proattiva, tecniche di analisi retrospettiva
  • La ricostruzione degli eventi incidentali: partire dagli eventi noti
  • L’errore umano
  • L’indagine dell’errore
  • Il programma Safe-Start (Larry Wilson)
  • Che cosa intendiamo per errore?
  • Le aree di indagine secondo Ishikava
  • Situazioni ricorrenti che possono generare l’errore
  • L’errore in campo prevenzionale
  • Fattori determinanti e favorenti
  • Modalità: azioni ed omissioni, circostanze
  • L’effetto di danno
  • Il concetto di affidabilità
  • Il controllo operativo e gli indicatori
  • Indicatori di affidabilità
  • Il fattore umano e socio-organizzativo
  • Il modello di Rasmussen
  • Il modello di Shell
  • Il modello di Reason
  • I “controllori” secondo il D.Lgs.81/08
  • Danno e responsabilità
  • I presupposti del dolo e della colpa
  • Riconoscimento, consapevolezza e valutazione dell’errore
  • La correzione dell’errore
  • La gestione dell’errore
RILASCIO ATTESTATO
La percentuale massima di assenze consentita per ottenere l'attestato di partecipazione è calcolata nella misura del 10% del totale delle ore previste.
La prova non sarà considerata superata se non si risponderà correttamente almeno all’70% delle domande somministrate.

I corsi di MADE HSE vengono attivati al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.
Condividi linkedin share facebook share twitter share
Siglacom - Internet Partner