Sicurezza macchine: 7° rapporto INAIL sull’attività di sorveglianza per i prodotti rientranti nella Direttiva Macchine

Dal 7° rapporto INAIL sull’attività di sorveglianza del mercato per i prodotti rientranti nella Direttiva Macchine, si evince che fino al giugno 2013, sono state rilevate 3023 non conformità, rilevate in grande maggioranza dalle ASL (86% dei casi).

Le non conformità sono state osservate in gran parte (circa 1500 casi) in seguito ad infortuni non mortali e nel corso di controlli ordinari (circa 1000). I restanti casi, sono stati rilevati in seguito ad infortuni mortali (circa 100), in seguito a verifiche periodiche e altro (circa 400).

Le segnalazioni sono in aumento sia al nord (circa 1500), che al centro (circa 1300), che al sud dell’Italia (circa 200).

Condividi linkedin share facebook share twitter share
Siglacom - Internet Partner
MADE HSE è compresa tra le aziende ritenute strategiche ed autorizzate a proseguire in questa fase di emergenza, ai sensi del DPCM 22 marzo Allegato 1.
Seguiamo con estrema attenzione l’evoluzione dell’epidemia del virus Sars-CoV-2 in atto in Italia da qualche settimana ed applichiamo rigorosamente i protocolli di sicurezza disposti a livello nazionale.
Siamo pienamente operativi sia da casa, che dall’ufficio, che dal laboratorio e, anche in queste circostanze di estrema difficoltà per tutti, ce la stiamo mettendo tutta per rispondere alle richieste di servizi della nostra clientela.
Approfondisci