Sicurezza sul lavoro Dati EU-OSHA e ILO

Si è concluso a Singapore il XXI Congresso mondiale della sicurezza e salute sul lavoro, l’appuntamento più importante a livello internazionale su tali tematiche. Le nuove stime presentate dall’EU-OSHA e dall’ILO, riguardanti i dati relativi alla dimensione del fenomeno infortunistico e delle malattie professionali a livello mondiale e dei relativi costi, manifestano un quadro desolante.

Secondo l'Organizzazione internazionale del lavoro (ILO), che pubblica le stime relative alle morti sul lavoro su scala mondiale, si registra un continuo aumento del numero di morti sul lavoro, per infortuni o malattie: infatti, se tre anni fa si contavano 2,3 milioni di morti sul lavoro, oggi se ne contano 2,78, quando nel 2000 si valutava fossero stati 2 milioni. Per quanto riguarda la sola Europa, i morti sul lavoro ammontano a 200 mila.

Gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali costano il 3,9 % del PIL mondiale, ovvero circa 2.680 miliardi di euro. Secondo EU-OSHA, il costo annuale degli infortuni sul lavoro per la sola Unione Europea è pari a 476 miliardi di euro.

 

 
Condividi linkedin share facebook share twitter share
Siglacom - Internet Partner
MADE HSE è compresa tra le aziende ritenute strategiche ed autorizzate a proseguire in questa fase di emergenza, ai sensi del DPCM 22 marzo Allegato 1.
Seguiamo con estrema attenzione l’evoluzione dell’epidemia del virus Sars-CoV-2 in atto in Italia da qualche settimana ed applichiamo rigorosamente i protocolli di sicurezza disposti a livello nazionale.
Siamo pienamente operativi sia da casa, che dall’ufficio, che dal laboratorio e, anche in queste circostanze di estrema difficoltà per tutti, ce la stiamo mettendo tutta per rispondere alle richieste di servizi della nostra clientela.
Approfondisci