TARES: Modifiche decreto “Saldadebiti”

Informiamo che il Decreto Legge n. 35 del 8 aprile 2013, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 82 del 8 aprile 2013 ed entrato in vigore il 9 aprile 2013 (il cosiddetto Decreto “Saldadebiti”, recante disposizioni urgenti per il pagamento dei debiti scaduti della pubblica amministrazione), ha apportato alcune modifiche alla disciplina in materia di tributo comunale sui rifiuti e sui servizi - TARES.

In particolare, il comma 4 dell'articolo 14 del Decreto Legge n. 201 del 6 dicembre 2011 è stato sostituito come segue:
"4. Sono escluse dalla tassazione, ad eccezione delle aree scoperte operative, le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili e le aree comuni condominiali di cui all'articolo 1117 del codice civile che non siano detenute o occupate in via esclusiva."

Risultano pertanto escluse dalla superficie imponibile per il calcolo della TARES, le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili (ad esempio le aree verdi, i parcheggi, ecc.), mentre restano per ora incluse le aree scoperte operative.

Condividi linkedin share facebook share twitter share
Siglacom - Internet Partner
MADE HSE è compresa tra le aziende ritenute strategiche ed autorizzate a proseguire in questa fase di emergenza, ai sensi del DPCM 22 marzo Allegato 1.
Seguiamo con estrema attenzione l’evoluzione dell’epidemia del virus Sars-CoV-2 in atto in Italia da qualche settimana ed applichiamo rigorosamente i protocolli di sicurezza disposti a livello nazionale.
Siamo pienamente operativi sia da casa, che dall’ufficio, che dal laboratorio e, anche in queste circostanze di estrema difficoltà per tutti, ce la stiamo mettendo tutta per rispondere alle richieste di servizi della nostra clientela.
Approfondisci