Valutazione dei rischi nelle aziende fino a 10 addetti

Il Ministero del Lavoro ha pubblicato un comunicato con il quale si rende noto che, in data 30 novembre 2012, con decreto interministeriale, sono state recepite le "procedure standardizzate" per la valutazione dei rischi di cui all'articolo 29, comma 5, del decreto legislativo n. 81/2008, ai sensi dell'articolo 6, comma 8, lettera f), del medesimo decreto legislativo, reperibili nel sito Internet del Ministero del lavoro e delle politiche sociali all’indirizzo: www.lavoro.gov.it/Lavoro, all'interno della sezione "Sicurezza nel lavoro".

Dal 1 gennaio 2013 tutte le imprese che impiegano sino a 10 lavoratori, che fino a questo momento avevano adottato la autocertificazione, dovranno utilizzare, a loro scelta:

  • le procedure standardizzate, di cui al decreto sopra accennato;
  • il DVR ordinario (artt. 28 e 29, D.Lgs. 81/08).

Le procedure standardizzate, potranno essere utilizzate anche dalle piccole imprese sino a 50 lavoratori, in alternativa al regime di valutazione ordinaria ai sensi dell’art. 28. Indipendentemente dalle dimensioni, sono escluse dalla possibilità di utilizzo delle procedure standardizzate, le aziende che presentano particolari condizioni di rischio, le quali devono effettuare la valutazione dei rischi secondo la modalità indicata all’art. 28.

Condividi linkedin share facebook share twitter share
Siglacom - Internet Partner
MADE HSE è compresa tra le aziende ritenute strategiche ed autorizzate a proseguire in questa fase di emergenza, ai sensi del DPCM 22 marzo Allegato 1.
Seguiamo con estrema attenzione l’evoluzione dell’epidemia del virus Sars-CoV-2 in atto in Italia da qualche settimana ed applichiamo rigorosamente i protocolli di sicurezza disposti a livello nazionale.
Siamo pienamente operativi sia da casa, che dall’ufficio, che dal laboratorio e, anche in queste circostanze di estrema difficoltà per tutti, ce la stiamo mettendo tutta per rispondere alle richieste di servizi della nostra clientela.
Approfondisci