Sicurezza
Made HSE Sicurezza Salute e sicurezza sul lavoro Valutazione rischio elettrico
 

Valutazione del rischio elettrico

Come noto, il capo III del titolo III del D.Lgs. 81/2008 impone, fra l’altro, di effettuare una vera e propria valutazione del rischio elettrico.

Per l'effettuazione della valutazione del rischio elettrico, il servizio prevede l'esecuzione dei necessari sopralluoghi presso le strutture produttive aziendali, finalizzati all'acquisizione dei dati strutturali, al censimento dei pericoli a carattere elettrico e delle situazioni di pericolo che si possono verificare, sia nella normale conduzione che in caso di guasti prevedibili.

L'analisi viene effettuata con un livello di dettaglio sufficiente per consentire, per famiglie di impianti (cabine, quadri, apparecchiature bordo macchina ecc.) e di condizioni (esercizio, manutenzione ecc.), di identificare eventuali situazioni di rischio ed i relativi lavoratori esposti. Anche la parte documentale relativa agli impianti (dichiarazioni di conformità, progetti, schemi, verifiche periodiche ecc.), viene esaminata, allo scopo di garantirne una corretta gestione.
Inoltre, l'analisi viene estesa alle persone esposte al rischio elettrico, a qualsiasi titolo, siano essi manutentori elettrici o meno, per quanto concerne l'informazione dei lavoratori esposti, le procedure, la formazione ecc.

Al termine del processo di valutazione, viene prodotta una specifica relazione tecnica, ad integrazione del documento di valutazione dei rischi, contenente precise indicazioni riguardanti la necessità di adottare determinate misure di prevenzione e protezione, come ad esempio l'effettuazione di campagne di formazione dei lavoratori in riferimento alle norme CEI 11-27.

 

Valutazione del rischio elettrico Made Hse - sicurezza sul lavoro

 

© Copyright 2013